Sistema Teatrale Veronese Comune di Verona
Programma Scarica il programma

LA CELLA DI SETA

Ippogrifo Produzioni

Teatro Camploy alle ore 20:45

Per la prenotazione dei biglietti fare riferimento alla compagnia.

LA CELLA DI SETA

Ippogrifo Produzioni

Teatro Camploy alle ore 20:45

Per la prenotazione dei biglietti fare riferimento alla compagnia.

una coproduzione Ippogrifo Produzioni e Teatro Boxer
scritto da Marco Gnaccolini e Alberto Rizzi
ricerca linguistica Alberto Rizzi
con Francesco Gerardi
musiche originali eseguite dal vivo Giorgio Gobbo
luci e suono Christian Reale
assistente di produzione Pietro Mascalzoni 
grafica Cosimo Miorelli
ufficio stampa Alice Cristiano
Organizzazione Barbara Baldo e Marialuara Maritan
REGIA DI ALBERTO RIZZI

Rustichello, pisano, e Polo, veneziano, sono nemici. Si trovano fatti prigionieri dal comune nemico, Genova, e sono costretti a condividere forzatamente lo spazio a dir poco disumano delle patrie galere genovesi. Dalla privazione – non solo della libertà ma anche di ogni minima dignità umana – nasce una comunione tra i due che supera la più profonda amicizia. L’assurdità della guerra si delinea netta in quel luogo spietato mostrando chiaramente tutta la sua illogica crudeltà. Ed è proprio nella prigione, dove tutto ci viene privato, che Rustichello e Polo sono voce e tramite per riflettere sul senso profondo dell’esistenza, proprio nel momento in cui appare svuotata di ogni significato. La vita, che pulsa e freme fuori le mura della galera, è quello cui i due si aggrappano violentemente per la reciproca salvezza. E per la salvezza inventano nei loro 6 metri quadrati un mondo che è un Milione di volte più grande, più magnifico, più incredibile: un mondo fatto di parole e di storie da condividere, tramandare, replicare, interpretare. E sarà proprio quel Milione che riuscirà ad evadere rocambolescamente dalla prigione: un Milione di storie trasferite parola per parola su carta che riscatterà non solo la loro anima ma le loro stesse persone, ridonandogli la libertà, facendoli uscire di prigione e diventando il best seller europeo per oltre cinque secoli.

NOTE DI PRODUZIONE
Il testo è scritto a quattro mani da Marco Gnaccolini e Alberto Rizzi, con una evocativa ricerca linguistica. La regia mette al centro la parola, la narrazione e la forza evocativa che le storie portano con sé grazie alla voce ed all’interpretazione di Francesco Gerardi. Il recitato si mescola armonicamente con la musica dal vivo, composta ed eseguita dal Maestro Giorgio Gobbo.


Link al trailer dello spettacolo
Link al sito della compagnia: www.ippogrifoproduzioni.com
Mail di riferimento: infoippogrifo@gmail.com


Per la prenotazione dei biglietti fare riferimento alla compagnia.
Mail: biglietteriaippogrifo@gmail.com
Cell.: 349 662 5771

PROSSIMI EVENTI
IN PROGRAMMA

dal 24.01 al 29.01

COSÌ È (SE VI PARE)

Teatro Stabile di Catania / Teatro Biondo di Palermo / Tradizione e Turismo srl Centro di Produzione Teatrale – Teatro Sannazaro / Compagnia La Pirandelliana

Teatro Nuovo Verona alle ore 20:45

Dal 8.11 al 2.04

Verona Grande Teatro

36° edizione della rassegna organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona.

Teatro Nuovo Verona alle ore 21:00

Dal 22.11 al 27.11

PA’

regia Marco Tullio Giordana | TSV Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale

Teatro Nuovo Verona alle ore 20:45

23.11

Verona L’Altro Teatro

La nuova edizione della rassegna realizzata dal Comune di Verona in collaborazione con il Circuito Multidisciplinare Arteven.

Teatro Camploy alle ore 20:45

27.11

PA’

regia Marco Tullio Giordana | TSV Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale

Teatro Nuovo Verona alle ore 16:00

2.12

LIMBO

Teatro Camploy alle ore 20:45

Skip to content