Vai al contenuto principale
Sistema Teatrale Veronese Comune di Verona
Scarica il programma

13.7.2023

ASPETTANDO RE LEAR. MICHELANGELO PISTOLETTO FIRMA MATERIALI DI SCENA E COSTUMI DELLO SPETTACOLO DIRETTO DA ALESSANDRO PREZIOSI

Il 20 e 21 luglio, sul palcoscenico del Teatro Romano di Verona,anche Nando Paone, Roberto Manzi, Federica Fresco, Valerio Ameli E’ […]

VAI ALL'ARTICOLO
Comunicati stampa,

ASPETTANDO RE LEAR. MICHELANGELO PISTOLETTO FIRMA MATERIALI DI SCENA E COSTUMI DELLO SPETTACOLO DIRETTO DA ALESSANDRO PREZIOSI

Il 20 e 21 luglio, sul palcoscenico del Teatro Romano di Verona,anche Nando Paone, Roberto Manzi, Federica Fresco, Valerio Ameli

E’ il caso, parola cardine della filosofia pistolettiana, l’artefice dell’incontro tra Michelangelo Pistoletto e Alessandro Preziosi. Il caso è l’elemento combinatorio da cui dipende tutto ciò che ha vita, la vita che noi vediamo riflessa nello specchio. Soffermandoci a riflettere di fronte all’opera ci rendiamo conto che il Caos è l’unico ordine possibile (Michelangelo Pistoletto).

Da qui l’idea di costruire insieme la nuova produzione di “Aspettando Re Lear” di Tommaso Mattei, la storia del re e delle sue tre figlie, tratto dalla tragedia di Re Lear di William Shakespeare, diretto e interpretato da Alessandro Preziosi. Nel cast anche Nando Paone nel ruolo di Gloster, Roberto Manzi che interpreterà Kent, Federica Fresco nel doppio ruolo di Cordelia e del Matto, Valerio Ameli che sarà Edgar.

Il 20 e 21 luglio, sul palcoscenico del Teatro Romano di Verona, le opere di Michelangelo Pistoletto saranno scenografia dello spettacolo. Materiali di scena e costumi firmati dal grande artista italiano per raccontare il rapporto tra padri e figli, la relazione tra tradizione e innovazione, tra uomo e natura. Entra nel vivo l’Estate Teatrale Veronese che celebra quest’anno i 75 anni del Festival Shakespeariano.

La collaborazione con Michelangelo Pistoletto si estende alla sua Fondazione, Cittadellarte, e prevede oltre alle “opere in scena” anche la realizzazione degli “abiti in scena”, costumi iconici ideati dal collettivo Fashion B.E.S.T. realizzati attraverso una filiera tessile trasparente tracciabile ed etica e con l’utilizzo di processi e materiali sostenibili, con la direzione creativa e artistica di Olga Pirazzi, Flavia La Rocca e Tiziano Guardini. I capi sono realizzati utilizzando Candiani Denim e COREVA™, il primo jeans stretch interamente naturale e circolare, tinti con Recycrom™, tecnologia che utilizza scarti pre o post consumer e laserati da Officina+39.

CREDITI

adattamento di Tommaso Mattei | da William Shakespeare | regia: Alessandro Preziosi

Personaggi e interpreti: Alessandro Preziosi (Re Lear), Nando Paone (Gloster), Roberto Manzi (Kent), Federica Fresco (Cordelia/Matto) e Valerio Ameli (Edgar)

Materiale in scena: opere di Michelangelo Pistoletto | abiti di scena: Cittadellarte Fashion B.E.S.T. | direzione creativa: Olga Pirazzi, Flavia La Rocca e Tiziano Guardini.

Lo spettacolo prodotto da PATO e dal Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale si avvale della supervisione artistica di Alessandro Maggi, delle musiche originali di Giacomo Vezzani.

Biglietti in vendita al Box Office di via Pallone, così come online sui siti www.boxofficelive.it e www.boxol.it.

Nata nel 1948, per la volontà del Comune di Verona di rendere omaggio a William Shakespeare e sottolineare il legame tra il Bardo e la città scaligera, presente in Romeo e Giulietta, La Bisbetica domata e I due gentiluomini di Verona, l’Estate Teatrale Veronese è realizzata dal Comune di Verona – Assessorato alla Cultura in collaborazione con Arteven, con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Veneto. Sponsor del Festival AGSM AIM, Banco BPM e Consorzio di Tutela Vini Lessini Durello.

NEWS